e-work Spa
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

'E' emergenza violenza giovanile, la scuola sia presidio di legalità'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Intervento del deputato del M5S Stefania Ascari e del coordinatore provinciale, del gruppo comunale del Movimento 5 Stellle e dei consiglieri del comune di Modena


'E' emergenza violenza giovanile, la scuola sia presidio di legalità'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Il caso dell’accoltellamento compiuto ieri ai danni di uno studente su un autobus nella zona della stazione di Modena è estremamente grave e preoccupante e ancora una volta ci pone di fronte all'emergenza della violenza giovanile, un fenomeno in crescita nel nostro Paese, in particolare in territorio modenese, che più volte abbiamo denunciato scontrandoci anche con il disinteresse del Governo che si è rifiutato di disporre l’elevazione in fascia A della questura di Modena, come da noi richiesto. Dagli atti di violenza all’istituto Corni, all’omicidio del minore non accompagnato al Parco Novi Sad, passando per le innumerevoli aggressioni in città fino all'ultima di ieri, vicende che ci lasciano sgomenti e di fronte a cui non possiamo restare fermi. È evidente che la repressione penale da sola non basti, serve anche un piano di prevenzione attraverso investimenti nella scuola che contrastino la dispersione scolastica e la povertà educativa, veri e propri serbatoi per la criminalità'.

Così la deputata M5S Stefania Ascari, il coordinatore provinciale Massimo Bonora e i consiglieri M5S del comune di Modena Enrica Manenti, Barbara Moretti, Andrea Giordani, Giovanni Silingardi sulla grave aggressione della quale è rimasto vittima un minore sul bus, mentre tornava da scuola. Da alcune proposte di merito avanzate dai referenti locali e nazionali del Movimento 5 stelle.

'Bisogna realizzare una strategia condivisa e permanente, anche attraverso l'istituzione di un Osservatorio, come da proposta della deputata M5S Stefania Ascari, per il monitoraggio del fenomeno della dispersione scolastica e per favorire l’inclusione sociale, culturale e lavorativa dei giovani in difficoltà sottraendoli alla criminalità. Accanto a ciò, è bene ricordare che l’accoglienza senza regole e senza integrazione alimenta marginalità e criminalità con seri problemi per l'ordine pubblico e questi possono essere contrastati solo attraverso l'integrazione scolastica e sociale. La scuola sia un presidio di legalità'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Feed RSS La Pressa
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06