Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

Horacio Pagani museo, a San Cesario le tappe del mito

La Pressa
Logo LaPressa.it

In mostra documenti unici insieme ai disegni originali fatti dal fondatore quando immaginava la prima versione della Zonda


Horacio Pagani museo, a San Cesario le tappe del mito
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

L'Horacio Pagani museo racchiude la storia dell'uomo che è riuscito a realizzare il sogno. Si parte dagli inizi, con la ricostruzione dei primi anni e dell'officina in Argentina negli anni '70, dove Horacio Pagani muove i primi passi di un'avventura che lo porta in Italia, per costruire negli anni '90 la Zonda C12, un successo di vendite e di pubblico.



Nel museo a San Cesario sul Panaro, località La Graziosa, accanto alla sede di Pagani Automobili, è possibile vedere documenti unici insieme ai disegni originali fatti dal fondatore quando immaginava la prima versione della Zonda, vettura che prende il nome da un vento caldo che soffia in Argentina. Ma oltre alla macchina, questa è una storia in cui l'aspetto umano e l'aspetto professionale si incrociano varie volte; e che in un arco di tempo relativamente breve riesce a dare forma a quello che Pagani definisce “sogno”, ovvero realizzare una supersportiva partendo completamente da zero.

Negli anni '70 Pagani è in Argentina, lavora a carrozzerie in vetroresina, costruisce go kart, realizza un prototipo di una roulotte, debutta con la monoposto Pagani F2 sulla pista di Las Parejas nel 1979. All'interno del museo è possibile addentrarsi in questa storia che, parafrasando Papa Francesco, “parte dalla fine del mondo”, e che arriva in quel ristretto olimpo dell'automobilismo mondiale.

Ed è sotto la Ghirlandina che Horacio Pagani decide di trasferirsi negli anni '80. Lavora in Lamborghini, accumula esperienza sui materiali compositi, per proseguire studio e sviluppo sulla fibra di carbonio con l'avvio della propria azienda, la Modena Design a San Cesario sul Panaro, fra le prime realtà a credere nella fibra di carbonio applicata alle auto. Ma l'obbiettivo è arrivare a fare una macchina e, attraverso Modena Design, Horacio Pagani autofinanzia il progetto della Zonda C12.

Sogno che diventa realtà, con il debutto al Salone di Ginevra nel 1999. Supersportiva che Horacio Pagani riassume in questi termini: “La forma doveva essere sensuale, i passaruota per il seno, il cofano posteriore per i fianchi. All’interno, i sedili avrebbero avuto una forma a piramide capovolta, per circondare le spalle, l’uomo doveva sentirsi forte, la donna coccolata. Una complicata ricerca di idee semplici. In una parola: la Zonda”. E Zonda, in una decina d'anni di produzione, taglia diversi traguardi: dall'azienda a San Cesario escono diverse versioni, come la Zonda S, esposta nel museo, insieme a “La nonna”, ovvero la Zonda con il telaio numero 2 del 1998 usata come muletto.

Per arrivare alla Zonda Revo Barchetta, modello unico esposto nel museo: “E' stata presentata ufficialmente con un giro di pista nel 2022 al Festival di Goodwood nel Regno Unito, e poi è tornata qui nella nostra collezione; è una di uno, e al mondo c'è solo questa”, spiega Ilaria Carretti, del museo Horacio Pagani. Ma per il costruttore italo-argentino Horacio Pagani, la Zonda rappresenta solo il primo capitolo di una storia che nel 2023 ha spento le 25 candeline, con all'attivo la Huayra (2011) e Utopia (2022). 

Marco Amendola

Marco Amendola
Marco Amendola
Marco Amendola. Formazione Dams Cinema presso Università di Bologna. Giornalista videomaker nel settore informazione e media, si occupa di attualità, automobilismo e approfondimenti di cos..   Continua >>

 

Articoli Correlati

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Mirandola, falsa vendita on-line di ..
Fermati dall'ufficio anticrimine del locale commissariato un cittadino italiano e un ..
17 Aprile 2024 - 15:55
La mostra di Carpi chiude in ..
'La decisione è dettata dal mio precario stato di salute, conseguente all’aggressione ..
17 Aprile 2024 - 11:10
Amato, Nordio, Formigoni: il Festival..
Presentato questa mattina il programma della quinta edizione divisa tra Modena, Carpi, ..
16 Aprile 2024 - 18:09
'Baggiovara, in quel video il ..
'E’ quindi falso che il personale stesse danzando mentre i pazienti erano ricoverati'
16 Aprile 2024 - 15:54
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda ..
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24