Whatsapp
Ozonoterapia 1
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiWe Are Modena

I due centimetri di Rossella

La Pressa
Logo LaPressa.it

'A due centimetri da te' è il racconto con cui la 16enne Rossella Baldi, studentessa del Selmi, ha partecipato a We Are Modena


Guarda i nostri video in anteprima, Iscriviti al nostro canale YouTube !
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


'A due centimetri da te' è il racconto con cui la 16enne Rossella Baldi, studentessa del Selmi, ha partecipato a We Are Modena. Questa intervista video con Andrea De Carlo è la penultima della nostra rubrica. Mercoledì l'ultima intervista video a Jacopo Zoboli con la quale chiuderemo questo percorso con Andrea De Carlo. Ringraziamo gli sponsor (Bper: Banca e Silb Confcommercio) e il Comune di Modena per il suo patrocinio.




Lui era “quello strano”. Avete presente, no? Dopotutto, credo che ognuno di noi abbia incontrato quel tipo di persona almeno una volta nella vita. “Quelli strani”, quelli che si isolano dagli altri e pensano solo a loro stessi, quelli silenziosi.

Quelli che, finché non posi il tuo sguardo su di loro, non ti accorgi nemmeno che esistono, che sono lì e possono sentirti e vederti, scrutarti con quei piccoli e quasi inquietanti occhi profondi tipici di quelli strani; ma solo per qualche secondo, perché loro non possono permettersi di guardare a lungo le altre persone. Li farebbe sembrare troppo normali, e perderebbero il ruolo a loro assegnato, quello che li etichetta come “quelli strani”; ruolo difficile ma essenziale. Perché è così che funziona: come la luce per esistere ha bisogno dell’oscurità e il bianco del nero, le persone normali hanno bisogno di “quelli strani”.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Feed RSS La Pressa
We Are Modena - Articoli Recenti
Le nonne di Jacopo
Si conclude con il racconto di Jacopo Zoboli la nostra rubrica We Are Modena
21 Febbraio 2018 - 07:39
La 'pallottola' di Fabio Giovini
Dai locali dello Snoopy una intervista a Fabio Giovini, uno degli autori di We Are Modena
16 Febbraio 2018 - 10:01
Back to life: Gianluca si racconta
Dalla discoteca Kyi di Baggiovara l'intervista per We Are Modena a Gianluca Ranzi
14 Febbraio 2018 - 07:29
We Are Modena - Articoli più letti
We are Modena: Andrea De Carlo per la..
Dall'8 novembre una nuova rubrica dedicata ai giovani firmata dallo scrittore modenese ..
27 Ottobre 2017 - 01:01
We Are Modena, domenica la ..
Nella parrocchia di Ges? Redentore un evento per lanciare il libro che raccoglie i racconti ..
01 Novembre 2017 - 21:10
We Are Modena, i giovani modenesi in ..
Sono salito sulla cattedra?per ricordare a me stesso che dobbiamo sempre guardare le cose da..
16 Novembre 2017 - 00:58
We Are Modena, le note di Giovanni ..
Continua il nostro viaggio nel mondo dei giovani modenesi. Oggi, come promesso, il primo ..
12 Novembre 2017 - 08:00